11/08/2014, 15:51

stelle cadenti, comete 2014, cometa, vedere stelle cadenti



Stelle-Cadenti---10-trucchi-per-vederle


 1. SICURO CHE SIA LA NOTTE GIUSTA? – Lo spettacolo delle Perseidi ricorre ogni anno intorno al 10 di agosto: la “Notte di San Lorenzo”, famosa per le sue stelle cadenti. In realtà il giorno del picco



1. SICURO CHE SIA LA NOTTE GIUSTA? – Lo spettacolo delle Perseidi ricorre ogni anno intorno al 10 di agosto: la “Notte di San Lorenzo”, famosa per le sue stelle cadenti. In realtà il giorno del picco dello sciame meteorico varia di anno in anno a causa della precessione degli equinozi: per il 2014 il momento migliore per osservare le stelle cadenti sarà la notte tra il 12 e il 13 agosto, poco dopo le due di mattina.

2. ASPETTA L’ORA GIUSTA - Benché possa essere molto romantico trascorrere una serata con gli occhi rivolti verso il cielo, non è detto che le dieci di sera siano l’orario migliore per andare a caccia di stelle cadenti. Almeno quest’anno sarà necessario sacrificare parte di una notte di sonno per riuscire ad avvistarne almeno una: per gli astrofili italiani, l’ora migliore per osservare le Perseidi sarà intorno alle 02:15 della notte tra il 12 e il 13 agosto 2014.

3. MA NON DIMENTICARTI DELLE ALTRE NOTTI - Nonostante il cosiddetto "picco" dello sciame meteorico sia quello che dovrebbe garantire una maggiore possibilità di avvistamenti delle stelle cadenti, non è detto che nelle notti immediatamente precedenti o successive al 12 agosto non si riesca comunque a vedere qualcosa. Quindi: occhi aperti nelle notti tra l’11 e il 14 agosto, sperando in un cielo sereno.

4. NON PRENDERE IL “RADIANTE” TROPPO SUL SERIO – Per “radiante” si intende la “fetta di cielo” in cui è consigliato guardare per riuscire ad avvistare le stelle cadenti. Per quanto riguarda le Perseidi, è consigliato guardare in direzione nord-est ma non si tratta di un’indicazione che deve essere presa alla lettera: l’importante è riuscire a trovare un luogo lontano da fonti di inquinamento luminoso, da cui sia ben visibile il cielo.

5. SCOPRI QUANTE METEORE SONO PREVISTE IN UN’ORA – Si tratta di un’indicazione utile per capire l’intensità dello sciame meteorico e per riuscire a stimare quante stelle cadenti sarà possibile osservare nel cielo. Questo valore è espresso con l’acronimo ZHR e, per il 2014, lo ZHR delle Perseidi è stimato intorno a 50, ovvero 50 meteore all’ora.

6. E LA LUNA COSA FA? – L’ideale sarebbe una notte di luna nuova, ovvero con il cielo perfettamente scuro. Purtroppo non sarà il caso di quest’anno: la luce delle Perseidi sarà offuscata da quella della Luna, che sarà in fase calante dopo il plenilunio del 10 agosto. Questo potrebbe complicare un po’ le cose per chi andrà a caccia di stelle cadenti: in questo caso, concentrate lo sguardo verso nord-est.

7. VESTITI PESANTE – Siamo in estate, è vero, ma di notte l’umidità e la brezza si fanno sentire, specialmente in spiaggia o in montagna. Quindi, niente canotte né shorts. Anche per proteggersi dalle zanzare e non rischiare di dover desistere a causa delle pelle d’oca.

8. PORTATI TÈ E CAFFÈ – Caldi, in un thermos. Saranno utili alle due del mattino, specialmente se sei in montagna.

9. COPERTA E SDRAIO – Abbi pietà del tuo collo: sdraiati comodo e ammira il cielo in tutta comodità.

10. NON È UNA GARA – La tradizione vuole che un desiderio espresso guardando una stella cadente sia un desiderio avverato: in realtà, anche se non è così fortunati da riuscire a vedere una pioggia meteorica, avrete comunque passato una splendida nottata a guardare il cielo stellato. Cosa che, con tutta probabilità, non avete molta occasione di fare. Quindi, rilassatevi e godetevi lo spettacolo.


1
Create a website